Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Il Paradiso degli Orchi
Home » Video

Pagina dei contenuti


Video

immagine
Il Paradiso degli orchi

I valori di Luce D'Eramo

Nel libro Deviazione, che noi presentiamo nella sezione 'classici', la scrittrice tentò sino alla fine di dare un senso alla parola 'valori', nonostante le contraddizioni. In questa intervista realizzata dalla televisione svizzera, torna sull'argomento e torna a parlare del suo romanzo più famoso e della sua vita. Come in quel caso, una cosa sola.

immagine
Il Paradiso degli orchi

Giovanni Arpino e Vittorio Gassman

Oltre che fine conoscitore degli italiani e dei loro vizi, Giovanni Arpino fu anche autore cinematografico di rilievo. Da un suo romanzo di successo Il buio e il miele fu tratto un film di straordinaria presa sul pubblico Profumo di donna, con un convincente Vittorio Gassman che nella scena che presentiamo riassume la sua concezione personale della vita e delle donne.

immagine
Il Paradiso degli orchi

Vittorio Sermonti e Carmelo Bene.

Quando ancora c'era la passione per fare cose del genere. Sermonti, immagina di intervistare Marco Aurelio, che ha la voce cavernosa e tossicchiante di Carmelo Bene. Ascoltate il pezzo. Pura magia.
... Quando ancora c'era la passione per fare cose del genere.

immagine
Il Paradiso degli orchi

Le poesie di Sandro Penna

Nella sezione 'video' abbiamo pensato di introdurvi (ma ce n'è davvero bisogno?) nel mondo aggraziato e malinconico del grande poeta Sandro Penna. Scorrono, senza commenti e senza musica, alcune tra le poesie più struggenti di quello che ormai è considerato una delle voci più intense di tutto il novecento, non solo italiano.

immagine
Il Paradiso degli orchi

Daniele Formica

Di lui dicevano che non bucasse lo schermo. Una sorta di alibi per difendere l'indifendibile in Tv. In realtà Daniele Formica, purtroppo scomparso prematuramente dopo una lunga malattia, era di una bravura mostruosa. Ebbe un relativo successo in Rai nei primi anni ottanta, poi l'oblio. Oblio solo televisivo, perché continuò a fare teatro e chi ha avuto la fortuna di vederlo dal vivo ha un ricordo meraviglioso della sua arte. La sua morte è passata pressoché inosservata. Noi lo vogliamo ricordare sorridente in foto ed esilarante in uno dei suoi migliori sketch.

immagine
Il Paradiso degli Orchi

Paolo Poli: visita alla contessa Eva Pizzardini Ba.

Era inevitabile. Cioè a dire, come si fa a mettere in video un letterato come Palazzeschi e non godere della presenza di un attore come Paolo Poli?

immagine
Federica Scotellaro intervista Daniel Pennac, autore francese, in occasione della serata conclusiva di Incroci di civiltà 2019

La scrittura secondo Pennac: "la traccia di uno sguardo"

immagine
Il Paradiso degli Orchi

Il Sarchiapone

Un grande attore comico, Walter Chiari (1924-1991) insieme alla sua storica "spalla" Carlo Campanini (1906-1984) interpreta una scenetta diventata proverbiale: Il Sarchiapone. Sempre attualissimo, questo sketch mostra quello che succede quando qualcuno pretende di parlare vantando conoscenze che non ha. Succede spesso, in tutti i campi.

immagine
Il Paradiso degli Orchi

Palmyra

Il 18 Agosto 2015 Khaled al-Asaad, l’ottantaduenne archeologo e responsabile del sito archeologico di Palmira fino al 2003, fu decapitato pubblicamente e appeso ad un palo della luce dai jihadisti del sedicente Stato Islamico. Per più di 50 anni Khaled Asaad era stato il responsabile delle antichità della città, e all’arrivo dei jihadisti aveva nascosto centinaia di statue in un luogo sicuro. NeI 2017 i Deadline-Induced Panic hanno dedicato la loro canzone Palmyra a questo martire della civiltà.

immagine
Il Paradiso degli Orchi

Intervista a Céline

Louis-Ferdinand Céline, pseudonimo di Louis Ferdinand Auguste Destouches (Courbevoie, 27 maggio 1894 – Meudon, 1º luglio 1961) rilascia qui un’intervista sul suo mestiere di scrittore. Ironico e disincantato, spiega senza mezzi termini la necessità della scrittura come mezzo di sussistenza, fino ad ammettere che l’intervista stessa è un mezzo per scucire qualche anticipo all’editore Gallimard. Parla dello sforzo immane di “congelare” su un foglio ciò che è nato dall’entusiasmo, e del fatto che il foglio si ribella, proprio non vuole!

CERCA

NEWS

RECENSIONI

ATTUALITA'

CINEMA E MUSICA

RACCONTI

SEGUICI SU

facebookyoutube