Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Il Paradiso degli Orchi
Home » Video

Pagina dei contenuti


Video

immagine
Il paradiso degli orchi

Ricordo di Monicelli con Arbasino

Nei classici c'è Arbasino e nel frattempo ci è venuto a mancare Monicelli. Nel video proposto c'è l'autore de Le piccole vacanze, c'è il regista di La grande guerra e c'è un giovane e leggermente antipatico Moretti dopo il suo esordio cinematografico. La trasmissione allora fece 'epoca'. Vale davvero ora la visione, anche perché quella era un'altra televisione.

immagine
Il Paradiso degli orchi

Ricordo di Paolo Stoppa e Friedrich Dürrenmatt

Già che si parla nei classici di Dürrenmatt, nel nostro spazio video pubblichiamo un frammento di un vecchio sceneggiato Rai, del 1972, e precisamente Il sospetto, dove uno straordinario Paolo Stoppa, nella parte del commissario Bärlach, si confronta con un killer seriale, interpretato da un altro 'signore' del piccolo e grande schermo: Adolfo Celi. Nello scambio di battute tra i due, l'attento lettore di Dürrenmatt, può ritrovarvi tutta la sua arte ed il suo pensiero: quindi la sua letteratura.

immagine
Il Paradiso degli orchi

Omaggio ad Anna Maria Ortese

Recentemente Adelphi ha pubblicato Mistero doloroso, una sorta di ritrovamento miracoloso: 27 cartelle della Ortese che erano andate perse, e che mostrano ancora una volta l'arte straordinaria dell'autrice de Il mare non bagna Napoli.
Proprio questo ritrovamento (andatevi a leggere la recensione che gli abbiamo dedicato) ci ha suggerito questo omaggio. Che parla un po' della storia di quella che 'forse' è la più grande scrittrice italiana del novecento.

immagine
Il Paradiso degli orchi

A Una Troia Dagli Occhi Ferrigni

In una società (quasi unicamente italiana) di mignotte in cerca di notorietà politica, è giusto e sacrosanto riscoprire chi della prostituzione aveva ben altra idea: il grande poeta Dino Campana.
Carmelo Bene legge la poesia 'A una troia dagli occhi ferrigni'. Di straordinaria passione. E di sincero coinvolgimento. Altro che Ruby e Noemi.

immagine
Il Paradiso degl i Orchi

Teresa De Sio si 'confessa'.

Abbiamo più volte parlato del suo interessantissimo romanzo Metti il diavolo a ballare (Einaudi). Abbiamo anche intervistato l'artista a proposito di questa sua tentazione letteraria. Ora dalle sua stessa voce ricaviamo informazioni e dettagli in più. Ed è sempre un bell'ascoltare.

immagine
Il Paradiso degli orchi

I topi nelle fogne di Busi

Ha ragione chi dice che l'uomo, in Italia, è l'unico a non aver peli sulla lingua. Anche in questo brevissimo video Busi mostra tutta la sua vetriolinica predisposizione all'incazzo, senza essere, contrariamente a quanto di dica di lui, volgare.
Parla di politici e di topi e di quanto alcuni politici assomiglino agli 'amabili' animaletti. Ma siam sicuri che ci si possa fermare a tale similitudine? Siam sicuri, noi che parliamo di letteratura, che non sia giusto relegare nelle fogne anche quelli che hanno devastato la nostra letteratura coi loro liquami e soporattutto chi da loro la possibilità di riversarli nel mare nostrum della nostra prestigiosa tradizione?

immagine
Massimiliano Di Mino

Fiume di tenebra

Fiume di tenebra, l'ultimo volo di Gabriele D'Annunzio. Un romanzo di Massimiliano e Pier Paolo Di Mino
Castelvecchi editore, 2010


Una terra meravigliosa e ribelle sceglie la strada dell'insurrezione, con un poeta a capo della rivolta e un manipolo di anarchici, avventurieri e arditi pronti ad accorrere per sostenere rivendicazioni che parlano di giustizia e di libertà

immagine
Il Paradiso degli orchi

Che senso ha scrivere?

In questa intervista Pier Paolo Pasolini confessava che scrivere era privo di senso, che lo faceva solo per una sorta di inerzia e per abitudine. Avremmo voluto chiedergli se il non senso dello scrivere fosse determinato anche dalla percezione di un mondo in dissoluzione. E ora cosa potrebbe dire di fronte alla mercificazione della letteratura e al suo 'abuso'?

immagine
Paradiso degli orchi

Gatti e letteratura

Voleva essere solo un gioco, accattivante. Dopo la vergognosa votazione del parlamento europeo a favore della vivisezione (mi raccomando firmate contro, anche su internet) questo video ci è parso un dovuto omaggio agli animali in genere e ai gatti in particolare, straordinari compagni di viaggio. Finché saremo in vita ci batteremo contro la barbarie della sperimentazione soprattutto in un momento in cui la scienza mette a disposizioni dei laboratori mezzi e strumenti questi sì scientifici.

immagine
Il Paradiso degli Orchi

Roberto Bolaño

Dice Pier Paolo Di Mino nella recensione ad Amuleto (Adelphi): 'Bolaño conosce l'arte del sogno e tutti i trucchi del dada per introdurci senza scampo nella realtà attraverso il bizzarro; oppure nel bizzarro attraverso la realtà: come non goderne?'.
E allora godiamoci questo video, musicale e senza alcuna voce aggiunta, che ricorda lo straordinario scrittore cileno.

CERCA

NEWS

RECENSIONI

RACCONTI

SEGUICI SU

facebookyoutube