Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Il Paradiso degli Orchi
Home » Recensioni » Uova

Pagina dei contenuti


RECENSIONI

Hitonari Tsuji

Uova

Rizzoli, pp.270 euro 14,00
immagine
Izakaia. Questo è il termine che in giapponese indica un locale informale dove vengono servite bevande e piatti semplici. Insomma un luogo dove le persone si incontrano per mangiare qualcosa, ma soprattutto per stare insieme.
È proprio nell’izakaia Yururi che si svolge la storia di Uova, romanzo di Hitonari Tsuji, considerato uno dei maggiori rappresentanti della nuova letteratura giapponese. Qua dentro si incontreranno Satoji, un ex chef molto impacciato, e Mayo separata da poco dal marito e con una figlia che si chiama Oeuf (in francese: uova). Ci metterà molto Satoji a farsi avanti e la sua arma sarà il cibo, o meglio le uova che lui sa cucinare in molti modi diversi, tanto che si fa chiamare Eggman.
Da sempre simbolo di rinascita, l’uovo la fa da padrone nella narrazione, perché “quando si mangia qualcosa di buono l’animo si fa quieto e la felicità si impossessa di noi”. E così Satoji, che per puro caso inizia a cucinare nell’izakaia Yururi, lentamente si fa strada nella vita di Satoji e di Oeuf. Insieme faranno un percorso che li porterà ad unirsi e a superare le difficoltà che Oeuf ha nei confronti della figura maschile dopo il difficile rapporto che aveva avuto con il padre naturale.
Da leggere (negli ultimi giorni di mare).

di Marco Minicangeli


icona
Mangiabile

CERCA

NEWS

ATTUALITA'

CINEMA E MUSICA

RACCONTI

SEGUICI SU

facebookyoutube