Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Il Paradiso degli Orchi
Home » Recensioni

Pagina dei contenuti


Recensioni

immagine
Marco Minicangeli

Calypso Bar

Edizioni Ensemble, Pag. 190 Euro 15,00

Leggendo questo libro dopo la trilogia della storia sporca mi è venuto da pensare che sia servito, fra l’altro, ad accompagnare dolcemente il distacco da qualcosa a cui l’autore era rimasto profondamente legato. Una specie di disassuefazione graduale. Simile è l’ambientazione (su cui torneremo fra poco), e il giornalista Massimo Foschi non può non ricordare il poliziotto Alessio Zeni, per diversi tratti della personalità (anche di questi faremo menzione) protagonista della riuscitissima trilogia (La Storia sporca, All’ombra del suo corpo, Conti in sospeso).

immagine
Uwe Timm

Un mondo migliore

Sellerio, Pag. 516 Euro 15,00

Giorni fa ho assistito ad uno spettacolo poco edificante. In una trasmissione televisiva di Rai3, e precisamente Le ragazze, una convincente Dacia Maraini raccontava i suoi esordi letterari con Moravia e i suoi particolari incontri (fra tutti Pier Paolo Pasolini) nei caffè letterari dell’epoca. E aggiungo io, punto.

immagine
Ivo Torello

La casa delle conchiglie

Edizioni Hypnos, Pag. 424 Euro 16,90

Davvero un bel romanzo. Raffinato, sontuoso, amabilmente spregiudicato. Ambientato a Parigi nella seconda metà dell’Ottocento, presenta un gustoso condensato dello spirito parigino fin de siècle, con i suoi fermenti e le sue innumerevoli contraddizioni. La fede nella razionalità e nella scienza contrapposta al gusto per il soprannaturale e per le pratiche magiche. Il puritanesimo contrapposto al libertinaggio. La rivoluzione e la reazione impegnate in una dialettica stringente che presto deflagrerà stravolgendo la Storia.

immagine
Piergiorgio Paterlini

L’amore non può farti male. Vita (e morte) di Harvey Milk.

Einaudi Ragazzi, Pag. 140 Euro 11.00

Non so voi ma a me Harvey Milk ricorda il grande Sean Penn. Intendiamoci, Milk lo si conosceva (anche se poco) per via della sua attività politica nella San Francisco degli anni settanta

immagine
Kent Haruf

Vincoli

NNEditore, Pag. 260 Euro 18,00

Insomma preparatevi. Sì perché se di Kent Haruf non avete letto nulla, allora dovete sapere che con Vincoli avete tra le mani un gran bel libro. Vincoli — pubblicato nel 1984 — è il romanzo d’esordio dello scrittore americano da poco scomparso, ma già da qui si può capire la sua grande capacità narrativa.

immagine
Peppe Millanta

Vinpeel degli orizzonti

NEO., Pag. 256 Euro 15,00

Dare una collocazione di genere a questo libro sarebbe molto arduo. Di certo attinge al fantastico e alla poesia. Sembra una fiaba, ma della fiaba mancano i sortilegi e le creature fatate. Potrebbe assimilarsi alla favola morale, per il messaggio di cui è fortemente intrisa, ma sfugge alla rigidità di certi schemi. L’uso della fantasia nella tessitura della storia lo avvicina piuttosto al filone del realismo magico.

immagine
Eric Vuillard

L'ordine del giorno

e/o, Pag. 137 Euro 14,00

Non so voi ma a me la Storia (sì, quella con la esse maiuscola) riscritta dopo tanti anni (nascondo la mia assoluta ignoranza sugli scoop e sulle venerabili trovate di qualche storico d’eccezione) non va tanto giù.

immagine
Andrea Mauri

Due secondi di troppo

Il Seme Bianco, Pag. 132 Euro 13,90

Mauri è uno scrittore che lascia il segno. Dove tocca graffia. Stimola, disturba, costringe a riflettere su interrogativi fatti per rimanere aperti. In Mickeymouse03, recensito a suo tempo sul Paradiso, si trattava di una relazione fra due uomini stritolati dalla pressione congiunta di Chiesa e famiglia e tormentati dai loro stessi dubbi. Qui il tema principale è quello della dipendenza fra madre e figlio, in una fase della vita in cui la dipendenza è particolarmente penosa.

immagine
Nino Martino

Errore di prospettiva

Delos Digital, Pag. 224 Euro 15,00

Ecco che la fantascienza italiana ci regala un bel classico del genere, perfettamente in linea con la tradizione più collaudata. È una bella sorpresa scoprire che qualcuno ha voglia di mettersi in gioco così, senza dannarsi per trovare nuove vie e nuovi linguaggi. Lo dico con tutto il rispetto per gli innovatori e gli sperimentatori, che sono preziosi. Ma è una gioia anche questa: un uomo di scienza (perché questa è la formazione dell’autore) che si applica al mandato fondamentale della fantascienza, mettere insieme scienza e fantasia.

immagine
Alessandro Vietti

Il potere

Zona 42, Pag. 320 Euro 14,90

Recensire questo romanzo può essere imbarazzante. Non tanto per il fatto che il potere di cui si tratta è, per l’appunto, imbarazzante. (Lo è molto per chi lo subisce, diciamo la verità, ma anche un po’ per chi lo esercita). Il disagio del recensore invece deriva dal segreto che gravita intorno alla natura di tale potere, gelosamente custodita dall’autore e dagli editori, che sono riusciti a fare un’intera presentazione a Stranimondi (ne sono testimone) senza mai scendere in particolari. E allora tu che hai letto il libro, e a questo punto sai di che potere si tratta, hai l’impressione di dover camminare sulle uova per evitare il rischio di spoiler.

CERCA

NEWS

RECENSIONI

ATTUALITA'

RACCONTI

SEGUICI SU

facebookyoutube