Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Il Paradiso degli Orchi
Home » Recensioni

Pagina dei contenuti


Recensioni

immagine
Fredrik Sjöberg

Perché ci ostiniamo

Iperborea, Pag. 192 Euro 16,50

Quarta incursione iperborea nel mondo colto, ossessivo e ludico di Sjöberg, Perché ci ostiniamo segna un cambio di passo rispetto ai precedenti L’arte di collezionare mosche, Il re dell’uvetta e L’arte della fuga. L’appuntamento ormai annuale col divulgatore svedese si presenta infatti nei termini di una traduzione parziale di una raccolta di saggi.

immagine
Franci Conforti

Stormachine

Delos Digital, Pag. 288 Euro 15,00

Distingueva, Blaise Pascal, fra l’esprit de geometrie e l’esprit de finesse. Pensava che nell’uomo fosse insita una componente geometrica, tendente a misurare la realtà, e che però questa coesistesse con l’intuizione (o il cuore), unico mezzo per mettersi in contatto con quella parte di realtà che alla ragione sfugge. Proprio da questa dicotomia parte il romanzo di Franci Conforti. Ed ecco un’umanità del futuro che vive in un mondo squadrato, dove la geometria è ammantata di sacralità.

immagine
Walter Kempowski

Tutto per nulla

Sellerio, Pag. 472 Euro 15.00

Kempowski non è autore conosciuto in Italia, anzi, se proprio dobbiamo dirlo, a stento si trova qualcuno abile a citare le cose migliori della sua produzione letteraria (per esempio il ciclo di sei romanzi, La cronaca tedesca).

immagine
Sarah Haywood

La felicità del cactus

Feltrinelli, Pag. 364 Euro 15,00

Susan è una single incallita. Vive a Londra, ha un bel lavoro, un appartamento che si è ritagliato su misura, e anche i rapporti sentimentali sono organizzati e razionalizzati in modo perfetto: niente coinvolgimenti amorosi e assoluta libertà. Susan vuole semplicemente avere tutto sotto controllo. Poi però avvengono due cose che in qualche maniera cambiano la sua esistenza: il concepimento di un figlio e la morte della madre.

immagine
Franco Pezzini

Fuoco e carne di Prometeo

Odoya, Pag. 400 Euro 22,00

Com’è bello essere presi per mano da Franco Pezzini e condotti a leggere un classico. È così che avviene il miracolo. Infatti per quanto Pezzini si adoperi a sviscerare le origini, i riferimenti, gli antecedenti e i conseguenti (senza dimenticare mai nulla, perché se per caso durante la lettura ti viene l’idea furba di fare un collegamento, ecco, subito ti accorgi che lui ci ha già pensato, e se ancora non l’hai visto è perché sta per scodellartelo nella pagina successiva) dicevo per quanto si adoperi a dissezionare l’opera (scusate, ma parlando di Frankenstein vengono fuori queste metafore) succede che l’opera, a differenza di un corpo che la dissezione rende più morto, si ravviva e risplende moltiplicando i colori come attraverso un prisma.

immagine
Massimo Carlotto

Cristiani di Allah

e/o, Pag. 208 Euro 15,00

Vediamo di che si tratta: il libro è la storia di Redouane Rais, europeo e cristiano, ma fuggito dall'occidente che , per sentirsi più libero nella sua attività di corsaro rinnegato e per amore di un altro uomo, decide di abbracciare l'Islam.

immagine
Vivek Shanbhag

Ghachar Ghochar

Neri Pozza, Pag. 111 Euro 13,50

Ah, la famiglia! Quante cose si possono dire sulla famiglia, croce e delizia del genere umano. In un’India molto condizionata dalla tradizione, il protagonista di questo romanzo considera un discreto progresso il fatto che, nel combinare il suo matrimonio, sia stata interpellata anche la sposa. Tutti d’accordo, dunque, anche sul fatto che la giovane coppia viva inglobata nella famiglia d’origine del marito. Ma ogni famiglia (in ogni parte del mondo, senza esclusione) ha i suoi miti e le sue regole, tanto più forti quanto più sono tacite.

immagine
Gregorio Magini

Cometa

Neo Edizioni, Pag. 243 Euro 15,00

A parte l’ovvia assonanza con Comeet, la sigla pensata dai protagonisti per la produzione di un social (poi mutata in Comeetr per renderla più trendy) e a parte il fatto che una cometa ci sta davvero, a un certo punto (quasi un richiamo a una realtà più tangibile ma anche più inafferrabile rispetto a quella dell’informatica che domina in gran parte la scena), a parte tutto questo la cometa mi è apparsa come un’intensa metafora delle vite dei protagonisti.

immagine
Hanya Yanagihara

Una vita come tante

Sellerio, Pag. 1104 Euro 22,00

Tempo fa un giovane scrittore mi offre, tramite mail, la possibilità di avere in lettura il suo ultimo libro. Senza esitazioni gli dissi che non leggevo novità.

immagine
Nathan Englander

Una cena al centro della terra

Einaudi, Pag. 240 Euro 19,50

Si tratta di una storia di spionaggio piuttosto inusuale, originale nel montaggio e apportatrice di emozioni inaspettate. L’azione viene palleggiata nel tempo fra il 2002 e il 2014, e nello spazio fra Berlino, Parigi, Gerusalemme, e oltre. E anche sull’asse verticale, fra il sottosuolo e la superficie. Tutto parte dal Prigioniero Z, che giace in una cella segreta sotto il deserto del Negev, dimenticato da tutti fuorché dal solerte carceriere che si prende cura di lui.

CERCA

NEWS

RECENSIONI

ATTUALITA'

RACCONTI

SEGUICI SU

facebookyoutube