Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Il Paradiso degli Orchi
Home » I Classici

Pagina dei contenuti


I Classici

immagine
Alfredo Ronci

C’è guerra e guerra?: “Cielo chiuso” di Gino Montesanto.

Spesso capita, valutando opere letterarie, d’imbattersi in problematicità che, o sono state evitate per problemi di carattere politico (ma anche economici), oppure perché non sono state affrontate perché non meritavano sostegno.

immagine
Alfredo Ronci

Lo scrittore a due facce: “La casa di via Valadier” . Di Carlo Cassola.

Nella mia ricerca di “verità” letterarie, prendendo in mano il libro di Silvano Ceccherini La traduzione (che a breve “rileggeremo” su questa rubrica) ho letto nella seconda di copertina

immagine
Alfredo Ronci

La finta vacanza: “L’incompleto” di Francesco Leonetti.

A volte capita che, senza che nessuno chieda o indaghi, veniamo a conoscenza di cose e di persone che, nel bene e nel male, costituiscono parte della nostra conoscenza quotidiana.

immagine
Alfredo Ronci

Anche nella finzione, un uomo che non cede: “Cribol” di Giovanni Comisso.

Non ce ne vogliate, ma questo è il quarto romanzo pubblicato da Comisso che noi inseriamo nella rubrica “I classici”. Qualcuno dirà: ma è uno dei vostri scrittori preferiti?

immagine
Alfredo Ronci

Un incantamento poco incantevole: “Incantamento” di Leda Rafanelli.

Questo romanzo è una pagina della mia vita (abbellita, idealizzata, come tutti i romanzi, anche se storici…). Il giornalista Lorenzo è stato B.M. (Benito Mussolini, diciamo noi), che conobbi quando aveva 27 anni (pare, in realtà, che quando Mussolini conobbe Leda Rafanelli, avesse invece ormai trent’anni).

immagine
Alfredo Ronci

Primi segni di “libertà”: “Una donna con tre anime” di Rosa Rosà.

Periodo selvaggio quello lì. 1917, Marinetti è ferito, all’inguine, durante la battaglia di Kuk. Però non si esime dal pubblicare Come si seducono le donne (da noi ampiamente trattato) che pare fu, a distanza anche di vari anni, il libro che riscosse il maggiore successo

immagine
Alfredo Ronci

Cos’altro dire per omaggiarlo? “La rua” di Gian Dauli.

Cos’altro inventarci per capire, nella letteratura italiana (ma in genere in ogni occasione culturale) quali possono essere stati i metodi e le istanze per capire quale autore meritasse di superare il tempo e lo spazio e quale no?

immagine
Alfredo Ronci

Antimilitarismo? Più che altro, esame di coscienza: “Vent’anni” di Corrado Alvaro.

Non è la prima volta che trattiamo Corrado Alvaro, e certamente non sarà l’ultima. Ma nell’esaminare la sua produzione ci siamo chiesti: ma è vero quello che dicono i critici più attenti

immagine
Massimo Grisafi

Carver: il miglior autore di racconti americano.

Di Carver dicono che sia stato il miglior autore di racconti americano. Certo, Scott Fitzgerald e Hemingway c’hanno campato con i loro racconti quando da giovani hanno vissuto a Parigi.

immagine
Alfredo Ronci

Ma era uno scrittore di successo?: “Uccidi o muori” di Libero Bigiaretti.

Libero Bigiaretti con Uccidi o muori fa proprio questo. In questo libro che si compone di quattro racconti, proprio in quello che ne dà il titolo, prova a tentare una strada che, apparentemente lontana da qualsivoglia situazione, in realtà mostra agganci ben sostanziosi e realistici.

CERCA

NEWS

RECENSIONI

ATTUALITA'

CINEMA E MUSICA

RACCONTI

SEGUICI SU

facebookyoutube