Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Il Paradiso degli Orchi
Home » Cinema e Musica » La carta d'identità dei White Rabbits e del loro 'Milk famous'.

Pagina dei contenuti


CINEMA E MUSICA

Alfredo Ronci

La carta d'identità dei White Rabbits e del loro 'Milk famous'.

immagine
Provenienza: Missouri

Luogo di lavoro: New York

Discografia: terzo album

Label: illibatamente indie

Tentazioni: non ancora 'major'

Riferimenti: Specials

Riferimenti occulti: Beatles e new wave

Riferimenti culturali: Lewis Carrol e Grace Slick

Caratteristiche vocali: Stephen Patterson, cantante, molto soft

Caratteristiche musicali: new wave con brillanti e spiritosi inserti noise

Peculiarità: basso molto presente, come nei migliori gruppi wave degli anni ottanta

Pezzo di punta: 'Heavy metal (che non è heavy metal per un piffero)

Pezzo preferito dal sottoscritto: 'Back for more'

Fraintendimenti: non psichedeleggiano, nonostante i riferimenti

Adatti: a quelli che vogliono muovere le chiappe senza farsi stravolgere da techno o disco

Adatti: ai cultori dei gruppi new wave anni ottanta

Adatti: ai nostalgici, in generale, del sound anni ottanta

Non adatti: a tutto il resto

Ascolto: anche in macchina, ma preferibile a casa con un buon impianto

Se ti piacciono ascolta pure: i Clap your hands say yeah (consiglio non mio)

Se non ti piacciono ascolta pure: il nuovo di Slash

Se vuoi fare una cosa giusta: ascolta loro e pure Slash

Dal vivo: non pervenuto

Consiglio spassionato: tenerli d'occhio



White Rabbits

Milk famous

TBD records - 2012







CERCA

NEWS

RECENSIONI

ATTUALITA'

RACCONTI

SEGUICI SU

facebookyoutube