Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Il Paradiso degli Orchi
Home » Recensioni

Pagina dei contenuti


Recensioni

immagine
Peppe Millanta

Vinpeel degli orizzonti

NEO., Pag. 256 Euro 15,00

Dare una collocazione di genere a questo libro sarebbe molto arduo. Di certo attinge al fantastico e alla poesia. Sembra una fiaba, ma della fiaba mancano i sortilegi e le creature fatate. Potrebbe assimilarsi alla favola morale, per il messaggio di cui è fortemente intrisa, ma sfugge alla rigidità di certi schemi. L’uso della fantasia nella tessitura della storia lo avvicina piuttosto al filone del realismo magico.

immagine
Eric Vuillard

L'ordine del giorno

e/o, Pag. 137 Euro 14,00

Non so voi ma a me la Storia (sì, quella con la esse maiuscola) riscritta dopo tanti anni (nascondo la mia assoluta ignoranza sugli scoop e sulle venerabili trovate di qualche storico d’eccezione) non va tanto giù.

immagine
Andrea Mauri

Due secondi di troppo

Il Seme Bianco, Pag. 132 Euro 13,90

Mauri è uno scrittore che lascia il segno. Dove tocca graffia. Stimola, disturba, costringe a riflettere su interrogativi fatti per rimanere aperti. In Mickeymouse03, recensito a suo tempo sul Paradiso, si trattava di una relazione fra due uomini stritolati dalla pressione congiunta di Chiesa e famiglia e tormentati dai loro stessi dubbi. Qui il tema principale è quello della dipendenza fra madre e figlio, in una fase della vita in cui la dipendenza è particolarmente penosa.

immagine
Nino Martino

Errore di prospettiva

Delos Digital, Pag. 224 Euro 15,00

Ecco che la fantascienza italiana ci regala un bel classico del genere, perfettamente in linea con la tradizione più collaudata. È una bella sorpresa scoprire che qualcuno ha voglia di mettersi in gioco così, senza dannarsi per trovare nuove vie e nuovi linguaggi. Lo dico con tutto il rispetto per gli innovatori e gli sperimentatori, che sono preziosi. Ma è una gioia anche questa: un uomo di scienza (perché questa è la formazione dell’autore) che si applica al mandato fondamentale della fantascienza, mettere insieme scienza e fantasia.

immagine
Alessandro Vietti

Il potere

Zona 42, Pag. 320 Euro 14,90

Recensire questo romanzo può essere imbarazzante. Non tanto per il fatto che il potere di cui si tratta è, per l’appunto, imbarazzante. (Lo è molto per chi lo subisce, diciamo la verità, ma anche un po’ per chi lo esercita). Il disagio del recensore invece deriva dal segreto che gravita intorno alla natura di tale potere, gelosamente custodita dall’autore e dagli editori, che sono riusciti a fare un’intera presentazione a Stranimondi (ne sono testimone) senza mai scendere in particolari. E allora tu che hai letto il libro, e a questo punto sai di che potere si tratta, hai l’impressione di dover camminare sulle uova per evitare il rischio di spoiler.

immagine
Claudio Morandini

Le maschere di Pocacosa

Salani Editore, Pag.134 Euro 13,90

Ecco, datela a lui. La nostra bella lingua italiana, continuamente massacrata, storpiata e offesa… Datela a Claudio Morandini, che ne avrà cura, la riempirà di coccole e di amore. E tutto questo senza strafare, senza bisogno di effetti speciali. Perché il suo ingrediente segreto è semplicemente l’eleganza.

immagine
Violetta Bellocchio

La festa nera

Chiarelettere, Pag. 176 Euro 15,00

La storia si colloca in Italia, nella Val Trebbia, in un futuro non troppo lontano dal nostro, anzi proprio dietro l’angolo. Tutto è immerso in un caos post catastrofico, ma della catastrofe si sa soltanto che ha a che fare con una serie di epidemie devastanti. Del fatto in sé importa poco, perché l’oggetto del romanzo è piuttosto l’avventura di una scalcinata troupe di operatori, impegnata a realizzare video documentari coraggiosi, anzi temerari, in cui si cerca di scoprire in ogni situazione tutto ciò che si nasconde dietro le quinte.

immagine
Joel Dicker

La scomparsa di Stephanie Mailer

La nave di Teseo, Pag. 640 Euro 22,00

Qualcuno si chiederà: ma questo Joel Dicker dove vuole andare a parare? Beh, senza paragrafare il grande Totò, lo scrittore in questione vuole aggredire il mercato statunitense e reggere il confronto con gli altri grandi del settore (ammettendo che non lo abbia già fatto, lui che viene dalla lontana Svizzera).

immagine
Banana Yoshimoto

Le sorelle Donguri

Feltrinelli, Pag. 110 Euro 12,00

Scorre veloce la narrazione, leggera, e ci sembra che rispetto alle ultime prove della Yoshimoto (la quadrilogia del Regno, per intenderci) sia migliore. Guriko e Donko — molto unite, ma diversissime tra loro — sono rimaste orfane. Come sempre la scrittrice riesce a descrivere i distacchi che ci riserva la vita — morti, separazioni, viaggi… — in modo lieve, con una sottile vena di malinconia, che poi a ben vedere è il registro di tutta la narrativa di Banana Yoshimoto.

immagine
Giovanni Mariotti

Storia di Matilde

gli Adelphi, Pag. 228 Euro 12.00

Chi lo ricorda? Lui è lo straordinario romanziere (e non solo, ma qui limitiamoci alle cose che più ci accalorano) che vinse nel 2012 la seconda (e per ora ultima) edizione del premio letterario Il Paradiso degli Orchi col romanzo, edito da Et Al, L’amore lungo, struggente quadro di una vita volta al declino.

CERCA

NEWS

RECENSIONI

ATTUALITA'

RACCONTI

SEGUICI SU

facebookyoutube